Vai al contenuto

La stampa 3D e la replica di strumenti storici

5 dicembre 2019

26Ieri sera è stato nostro ospite il Prof. Manuel Staropoli, Docente Flauto Dolce presso  il Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini, che oltre ad esibirsi in alcuni pezzi da solista e insieme al Nostro Presidente, ci ha parlato della  stampa 3D e della replica di strumenti musicali storici.  Inoltre abbiamo accolto una nuova socia, la dott.ssa Rosella Bianca Longallo, dirigente a riposo del Servizio attività ricreative e sportive della Regione FVG.

Manuel Staropoli si è diplomato brillantemente in Flauto Dolce presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste con il Prof. S. Casaccia perfezionandosi successivamente presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo con Lorenzo Cavasanti ove si diploma con il massimo dei voti.   Si diploma in seguito in Flauto Traversiere conseguendo il diploma accademico di secondo livello con 110 e lode presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino con F. Odling, seguendo Masterclass del M° Barthold Kuijken.   Ha studiato anche Oboe barocco con G. Caviglia e P. Faldi. Collabora regolarmente con flautisti e artisti di fama internazionale quali Dorothee Oberlinger, Maurice Steger, Kees Boeke, Gudrun Heyens, Dan Laurin, Walter Van Hauwe, Christophe Rousset.

LA COSTRUZIONE DI STRUMENTI A FIATO CON LA STAMPANTE 3D 

La conservazione degli strumenti a fiato storici pone gravi sfide a collezionisti e curatori, a causa della intrinseca degradabilità del legno antico. In particolare, l’esposizione all’umidità causata dall’uso dello strumento può comportare un grave rischio di danneggiamento degli strumenti, a causa di stress meccanici e microbiologici. Per questi motivi, molti strumenti a fiato presenti nelle collezioni di tutto il mondo sono ridotti allo stato di oggetti silenziosi.

Il modo tradizionale di superare questo problema è la costruzione di copie in legno di abili artigiani moderni, basate su accurate misurazioni manuali. Questo metodo è adottato anche nella produzione di strumenti commerciali “storici”.   La fedeltà delle copie è limitata dall’inesattezza delle misurazioni manuali e dall’impossibilità di riprodurre alcune caratteristiche irregolari del legno con strumenti moderni.

Le moderne misure e tecnologie di produzione offrono numerosi strumenti per superare queste limitazioni. In particolar modo ci si riferisce al potenziale di tecniche di misurazione avanzate come la tomografia e la scansione ottica, modellizzazione computerizzata e stampa 3D per la riproduzione esatta di antichi strumenti musicali. A determinate condizioni, queste tecniche consentono di realizzare copie acustiche fedeli degli strumenti. Tali copie possono essere molto utili per gli studi organologici, per risparmiare le lunghe prove sugli strumenti originali e più in generale per diffondere la pratica musicale sugli stessi e migliorare la fruizione delle collezioni. Inoltre, le tecniche di modellazione al computer consentono di eseguire restauri “virtuali” di strumenti danneggiati e di ricostruirli in condizioni di lavoro.

Con questa tecnica al momento il nostro team di lavoro ha riprodotto Flauti Dolci, Flauti traversieri, Oboi barocchi, Flagioletti, Chalumeaux e clarinetti barocchi. Il team denominato 3DEW (3D Early Winds) è composto da Gabriele Ricchiardi (professore ordinario di Chimica Fisica all’Università di Torino e ricercatore attivo nella scienza dei materiali teorica e applicata), Manuel Staropoli (professore di flauto dolce al Conservatorio di Trieste e flauto Traversiere al Conservatorio di Vicenza e concertista di livello internazionale) e Federico Xiccato (designer e ingegnere privato specializzato nella modellistica al computer di sistemi meccanici complessi). Dal 2016 collaborano per sviluppare tecniche moderne per la riproduzione di fiati storici utilizzando tecnologie avanzate, in collaborazione con musei e collezionisti privati.

Manuel Staropoli

Articolo pubblicato su FALAUT, rivista trimestrale flautitistica, n. 77 del 2018, “La stampa 3D e la replica di strumenti storici. La tecnologia al servizio di musicisti e studiosi”

L’ingresso di Rosella Bianca nel nostro sodalizio

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Prof. Manuel Staropoli

Questo slideshow richiede JavaScript.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: