Skip to content

Difendersi dal terremoto si può

22 gennaio 2017

libro-g-panza11 gennaio 2017.Difendersi dal terremoto si può – L’approccio neo deterministico” è il titolo del libro e della relazione tenuta dal socio Giuliano Panza, professore ordinario a riposo di Sismologia presso l’Università di Trieste .    Il professor Panza ha dedicato la sua prestigiosa carriera scientifica  allo studio della fisica della Terra e dei terremoti,  ha coordinato gli scienziati in un gruppo di ricerca dell’ International Centre for Theoretical Physics con sede a Trieste, è membro di prestigiose accademie internazionali e in Italia dell’Accademia dei Lincei, ed è  è stato insignito della distinzione onorifica di Cavaliere dell’Ordine al “Merito della Repubblica”.

Slides della relazione presentata dal Pro. Giuliano Panza   (72 pagg.,  13 MB)

Allo stato attuale delle conoscenze è  impossibile prevedere con precisione i terremoti, ma è però possibile stimare il rischio sismico, indicando le aree a più elevata pericolosità sismica e adeguando conseguentemente l’edificato.  E’ fondamentale poi  passare da un’ottica focalizzata sulla gestione dell’emergenza ad una nuova prospettiva basata sulla prevenzione,  i cui costi attuali saranno ampiamente recuperati nel futuro e comunque inferiori alla sommatoria dei costi emergenziali costituiti da danni materiali e vite umane.

Sul nostro pianeta, si verificano, in media, ogni anno, almeno un paio di terremoti distruttivi, che causano numerose vittime (più di 20.000 morti). L’irregolarità con cui i forti terremoti possono susseguirsi in una determinata zona contribuisce alla riduzione della consapevolezza del rischio sismico e, conseguentemente, a quella delle risorse dedicate alla sua mitigazione. È auspicabile che gli sforzi, attualmente focalizzati su attività di soccorso e ripristino estremamente dispendiose, siano indirizzati verso azioni preventive, come ben chiaramente enunciato da Kofi Annan (Segretario ONU 1997-2006): “Strategie di prevenzione più efficaci farebbero non solo risparmiare decine di miliardi di dollari, ma salverebbero decine di migliaia di vite […]. Costruire una cultura della prevenzione non è semplice. Mentre i costi della prevenzione devono essere pagati oggi, i suoi benefici si potranno vedere solo in un futuro lontano”.  Giuliano F. Panza, Terremoti. Previsione dei terremoti in Enciclopedia della Scienza e della Tecnica,  Treccani.

Risorse in rete:

“Tettonica delle placche, variazioni climatiche, pericolosità sismica dipendente dal tempo e previsione dei terremoti”,  Lezioni Lincee di Fisica, Trieste, 4 Dicembre 2012.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: