Skip to content

Stefano Ravo Presidente per l’anno sociale 2010/11

5 agosto 2010

Il Consiglio Direttivo per l'anno sociale 2010/11

Il tradizionale incontro per il “Passaggio del martello” si è svolto nella meravigliosa cornice del Ristorante Le terrazze: lo sfondo della fotografia dice tutto….. ma anche i sorridenti bellimbusti sono niente male, per non parlare poi di Ondina, meravigliosa “Out-coming President in red”!

Ecco i componenti: 1° Vice Presidente Raffaele Oliva,  2° Vice Presidente  Massimiliano Donninelli,  Segretario Massimo Fabiani,   Tesoriere Claudio Vascotto,  Cerimoniere Ondina Camisa,   Eraldo Bevilacqua e  Roberto Ferretti. 

E per chi ha voglia di leggersi il discorso del Presidente, clicchi sotto.

Autorità Lionistiche, illustri ospiti, gentili Signore e Signori, cari amici,
Desidero iniziare con un ringraziamento a nome mio personale e di tutto il club, che da qualche minuto ho l’onore e l’onere di rappresentare, a Ondina che mi ha preceduto nella veste di Presidente. Voglio ringraziarla non solamente per tutto ciò che ha fatto in questo suo anno di Presidenza ma soprattutto per come lo ha fatto, per il grande impegno e dedizione che ha profuso nel ricoprire questo prestigioso ma anche oneroso incarico.
Un caro saluto agli amici Presidenti dei Club Lions  a noi vicini con i quali  mi auguro  di intraprendere delle attività in comune nel corso dell’anno sociale.
Permettetemi di ricordare come è accaduto che io questa sera sia qui di fronte a tutti voi a parlarvi.
Per farlo, vorrei ricordare e ringraziare coloro che sono stati i punti di riferimento della mia esperienza Lionistica. Il primo è colui senza il quale io non saprei quasi nulla del lions ed è l’amico Raffaele Oliva, che, ormai … un po’ di anni fa, mi venne a proporre di partecipare come invitato a qualche riunione del Lions club Trieste San Giusto. Questa esperienza è evidentemente comune a tutti i lions e non vi sarebbe nulla di speciale se non fosse per il fatto che Raffaele seppe darmi con chiarezza e precisione i primi fondamenti di vita lionistica.  
Si discute oggi molto sulle motivazioni dell’appartenenza ai Lions.
Comunque la si pensi, certamente appartenere ai Lions non vuole dire semplicemente avere un distintivo al bavero della giacca e partecipare a quelle due o tre riunioni importanti dell’anno.  Appartenere ai Lions significa innanzitutto prima conoscerne e poi condividerne i principi. Ebbene, io ho avuto la fortuna di essere introdotto da un Lions autentico che con il suo esempio ha aiutato molto anche nel mantenere la convinzione di questa scelta.
Voglio inoltre ricordare come il mio ingresso nel club sia stato enormemente facilitato dal clima di grande cordialità e amicizia, caratteristica peculiare del nostro Club.
In proposito vorrei dedicare un momento di sincero ricordo per un socio purtroppo non più tra noi e che ho avuto la fortuna di apprezzare la profonda umanità e simpatia: Salvatore Ruju che ricordo spesso con nostalgia, come sono certo capiti anche a voi amici.  A me manca molto.
Con l’adesione al sodalizio iniziò così per me una esperienza straordinaria dal punto di vista umano. Una grande amicizia, fondata su una stima reciproca  e su una convergenza di intenti e di ideali che si manifestava sia all’interno che all’esterno del club. Ecco che cosa dà anche il Lions : l’opportunità di creare grandi amicizie che si cementano attraverso la condivisione del principio del servire che sta alla base dell’etica Lionistica.
Proprio in quest’ottica è mia intenzione quest’anno cercare di coinvolgere nella vita associativa il più possibile tutti gli appartenenti al nostro club in modo tale che, attraverso un modesto contributo di molti, si possano raggiungere importanti obbiettivi.
Coloro che non vivono con impegno la vita Lionistica perdono una grande opportunità, quella cioè di trarre una grande gratificazione personale che deriva dal rendersi utili agli altri, e dal condividere questa esperienza con un gruppo di amici. Se durante quest’anno riuscirò a trasmettere questo messaggio, anche solamente in piccola parte, potrò ritenermi soddisfatto.
Propositi: brevi cenni.
• recuperare il senso di coesione e di appartenenza ed anzi accrescerlo con iniziative magari informali, slegate dai momenti istituzionali,  ma coinvolgenti
• mantenere la nostra visibilità cittadina invitando ai nostri incontri   personaggi istituzionali della nostra città
• supportare i nostri soci che si adoperano con passione nel portare avanti service di grande rilevanza sociale rivolti ai giovani – PROGETTO ADOLESCENZA,  IL PROGETTO MARTINA   – e che quindi diffondono la conoscenza della nostra associazione.   Il fatto di parlar ai giovani rende questi service ancora più importanti: è un vero e proprio lavoro di aratura e semina, e quindi duro lavoro per coltivare la  responsabilità e diffondere i principi lionistici
• supportare fattivamente, con risorse economiche e umane i Service strutturati su piani progettuali a medio lungo termine e – quindi – privilegiare in linea di principio Service distrettuali e nazionali  (nel senso non dimentichiamoci)
• supportare la LCIF, una fondazione che eroga il 100% dei fondi che riceve dai soci e che in media assegna sussidi per 30 milioni di dollari ogni anno;
• supportare il LEO CLUB, service di importanza fondamentale per un avvicinamento dei giovani ai principi lionistici,  recentemente rivitalizzato da una ventina di giovani pieni di entusiasmo.  Avendo partecipato alla loro Charter posso garantire che l’impressione tratta è stata assai positiva  e sono certo che la Presidente Alessia Sbroiavacca ha tutte le qualità per riuscire in questo intento

Spero di  condurre il Club con spirito di amicizia serenità ed equilibrio, caratteristiche che sono da sempre prerogativa peculiare dei Lions.
Vi chiedo scusa fin d’ora e mi appello alla vostra comprensione per quegli errori che inevitabilmente farò e che saranno dettati da imperizia, ma mai, vi posso assicurare, dallo scarso impegno.
Evviva il Lions!
Evviva il Lions Club Trieste San Giusto!

Stefano Ravo eletto alla presidenza del Lions club Trieste San Giusto
Link all’articolo sull’evento “Stefano Ravo eletto alla presidenza del Lions club Trieste San Giusto” dal sito de il Piccolo di Trieste.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: